Scegliere di essere te

“La chiave (di una vita appagante e significativa) è racchiusa non tanto in quanto possediamo dentro di noi, quanto nella nostra volontà di identificarci con quello che possediamo dentro di noi. Non c’e’ alcun senso nell’ aspettare di divenire perfetti per fare quello che facciamo o di diventare dei Maestri prima di aprirci a ciò che siamo già” (Neale Donald Walsch - Conversazioni Con Dio, libro 4).

Per me, che ho una grande passione per il potenziale umano,  queste parole hanno un significato potente. E le trovo assolutamente vere. 

Il tuo potenziale non può nulla finché non viene attivato dalla tua scelta di usarlo. Finché non ti permetti di identificarti con il talento che possiedi e smetti di inventare giustificazioni al perché non ti senti pronto ad usarlo, tale talento non può produrre alcun risultato. 

Questa è la storia di tanti di noi. Talenti sprecati. Talenti mai sbocciati. 

Perché? Perché non ti senti abbastanza, perché ti senti diverso, perché sei convinto di non avere i talenti giusti, quelli che la società premia.

Nessuno ti ha forse mai spiegato in maniera davvero chiara, che il successo non è una storia neutrale e oggettiva, ma dipende proprio dalla tua capacità di comprendere, possedere ed esprimere il mix di talenti (assolutamente unici) che solo tu possiedi in quella combinazione. Chi ha successo ha semplicemente il coraggio e la determinazione di credere in ciò che è. Mentre La maggior parte di noi non si piace e non si ama perché si confronta con modelli esterni che riflettono la sua distanza da tali parametri. E’ cosi facile sentirti inadeguato nella società in cui viviamo, ma l’errore più grosso lo compi da solo: invece di guardarti dentro, guardi sempre fuori. Invece di capire chi sei, pretendi di assomigliare a qualcun altro. E in questa impresa impossibile esaurisci tutte le tue energie senza brillare davvero. 

Gli altri dovrebbero essere solo una ispirazione, un modello per assomigliare sempre di più a te stesso, non a loro. Tu possiedi un potenziale enorme. Ma il vero valore di questo potenziale è nella sua “ownership”: capirlo e interpretarlo al meglio. Metterlo in moto, spenderlo. Ti può aiutare guardare come hanno fatto altri a farlo, ma la ricetta va personalizzata sulla base di chi sei davvero. 

Quando non ti senti ancora pronto, quando posticipi le scelte che ti permetterebbero di farlo, stai solo raccontandoti una bugia, stai solo nascondendoti dietro una paura. Perché il tuo potenziale è li da sempre e richiede solo di essere speso ed usato per farti capire quanto incredibile sei. 

Non scegliere di interpretare questa vita in maniera timida, sentendoti piccolo ed insignificante. Faresti un torto a te stesso e sprecheresti la tua capacità di avere un impatto sulle cose. La vita ti chiede intraprendenza, immaginazione e desiderio. La vita ti chiede di sentirti orgogliosamente diverso e far brillare la tua specialità. La vita ti chiede di amarti profondamente, perché solo chi ama ha focus e attenzione, si concentra e non spreca, si identifica e si spende al 100%. 

Non lasciarti fermare da nulla. Ogni intoppo sulla tua strada è solo un’opportunità per creare una strada diversa. 

Sei più grande e più forte di qualsiasi cosa possa succederti, abbi la curiosità di trasformare il tuo potenziale in capacità perchè ti permetti di viverlo. Finché la benzina resta nel serbatoio non produce nessun movimento. Solo quando viene utilizzata e bruciata dal motore, ha la capacità di spingerti avanti. E tu, come me, come tutti, puoi fare tantissima strada.  

(Picture Courtesy of Flickr - Charles Rodstrom) 

Post your comment

Comments

  • oriella 02/08/2017 10:40am (4 anni fa)

    Buongiorno Annalisa
    come dice il mio maestro la scultura è già dentro la roccia
    bisogna solo far si che si manifesti ...aiutandola ..liberandola dalla strato che la nasconde!!!!
    Grazie ...x tutti i consigli !!1
    Ci vuole forxa di Volontà!!!!

  • cristina i 28/07/2017 2:25pm (4 anni fa)

    Vero, A volte basterebbe un po' di coraggio e un po' di consapevolezza in piu'!

RSS feed for comments on this page | RSS feed for all comments